Ciao amici!

Oggi è con noi una giovane promessa del rap italiano, la giovanissima Marti Stone! Da Lanciano è riuscita a fare arrivare le sue rime alle orecchie del grande Piotta, che l’ha subito arruolata nella sua squadra, facendole pubblicare per “La Grande Onda”  il suo primo lavoro ufficiale: “Sulla bocca di tutti”.

Pronti per conoscere questa fantastica artista?

Come ti sei avvicinata al mondo del rap?

Ho ascoltato il mio primo rap americano all’età di 9 anni per poi iniziare a buttar giù le prime rime intorno ai 10-11.

Com’è nata la collaborazione con Piotta?

E’ stato lui a contattarmi, tramite una conoscenza in comune: Raffaella Tenaglia di Pixie Promotion. Ci siamo conosciuti nel 2013 e meno di un anno dopo il disco era già pronto.

È difficile in Italia essere una donna rapper?

Guarda non saprei, dovresti chiederlo alle “donne rapper” o a quelle che tengono a farsi considerare tali. Dico questo perché nonostante faccia rap ho poco in comune con le altre rapper donne italiane, a partire dall’approccio lirico, le influenze/il background musicale e la mentalità.

Questo non significa essere migliore o peggiore, significa semplicemente essere differente.

Come descriveresti “Sulla bocca di tutti”, il tuo primo album?

E’ un mix delle motivazioni e delle sonorità per cui sono sempre stata sulla bocca di tutti, nel mio piccolo all’inizio e adesso difronte a tutta la nazione.

E’ un antipasto misto in previsione del cenone di capodanno.

Ho voluto riassumere un po’ tutto ciò che c’è stato prima di questa svolta radicale nel mio percorso musicale.

“Lontano” è il primo singolo estratto, ce lo presenti?

Ho scritto “Lontano” molto tempo prima di conoscere Piotta, in un momento della mia vita in cui non vedevo sbocchi davanti a me, non credevo che qualcuno mi avrebbe mai prodotto un disco perché i prodotti rap che stavano uscendo nell’undeground di quel periodo erano quanto di più distante dal mio modo di “pensare il rap” e la musica in generale.

In più ero distante da casa e da tutti i punti fissi della mia adolescenza: tutto mi diceva che era il momento di voltare pagina, di inventare una scelta anche se nessuno me l’aveva ancora proposta.

Come promuoverai la tua musica nei prossimi mesi?

Partirò il 19 Luglio dal Collisioni Festival in Piemonte, poi torno in casa a Pescara il 28 Luglio e sarò in opening a uno dei miei artisti preferiti da anni: Dub FX. Il mese di Agosto lo dedicherò interamente alla mia regione, l’Abruzzo, suonerò un po’ ovunque lì! Per l’autunno invece abbiamo molte soprese quindi restate in aggiornamento sulla mia pagina www.facebook.com/martistone

Forte Marti Stone, vero? Vi do appuntamento qui sul blog per delle nuove sorprese in arrivo.

Rimanete sintonizzati!

Egle Taccia

http://credit-n.ru/zaymyi-next.html