Donne tappetino, ci siete? Bene, mi interessava avervi qui, perchè oggi si parla anche di voi. Nell’album che vi presenterò c’è qualcosa che vi riguarda particolarmente, una canzone che potrebbe diventare il vostro inno. Bene, bene, di chi parliamo oggi? Ma della mia dolce amica Cassandra Raffaele e del suo album “La Valigia Con Le Scarpe”, pubblicato per la Leave Music e distribuito da Universal. Anche se è uscito da un po’, ve ne parlo adesso, perchè da qualche giorno è stato realizzato un bel video di una canzone dolcissima contenuta nell’album, il pezzo perfetto da dedicare a chi ci ha voluto bene e ci ha dato sostegno nei momenti difficili. Ascoltare per credere! Si chiama “Adesso posso dirti”…quello che gli vogliamo dire, lo scoprirete guardando il video. Perchè ho scritto vogliamo? Beh, perchè nel video ci sono anch’io nella fantastica veste di una chitarrista matta! Vi prometto che se non lo guarderete, smetterò di darvi consigli musicali!

Dentro la valigia di Cassandra ci troviamo tante cose: i suoni dell’ukulele, del suo inseparabile Pineapple, e del Toypiano ci aiutano a proiettarci in un mondo  quasi fantastico, non facile da collocare a livello temporale. Ritmi allegri un po’ swing, si alternano a brani malinconici e blues, la modernità si abbraccia ad un gusto a tratti retrò e jazz, tutto però viene riportato energicamente all’oggi attraverso i testi attualissimi. Se dovessi dire qual è la forza dell’album di questa cantautrice sicula, sicuramente sono proprio i testi.

In un’epoca dove l’essere donna nel mondo della musica significa dedicare testi strazianti all’uomo, che l’ha maltrattata, mentre ballonzola mezza nuda ed ammiccante, la nostra Cassandra agli uomini dedica testi come “Adesso posso dirti”, prendendosi spesso gioco delle donne tappetino. I suoi personaggi sono proprio la caricatura perfetta di coloro che si deliziano ad essere vittime di uomini crudeli e senza cuore! Insomma, dopo aver ascoltato “La valigia con le scarpe” vi verrà voglia di alzare la testa ed affermare il più profondo femminismo!

Giusto per non farsi mancare nulla, ci sono tre belle collaborazioni con degli ottimi rappresentanti della musica siciliana : Tinto Brass Street Band, Soulcè e Baciamolemani!

Ma adesso apriamo la valigia! Pronti?

Inizio subito

Come di domenica: come di domenica, come le campane che risuonano dentro le cucine delle madri innamorate…

L’occasione: Vacillo alla ricerca di un’idea di seduzione, che riesca a trasformarmi nella donna che tu vuoi!

Le mie valigie: Camminavo sulle nuvole e tu mi cercavi sulla terra.

Parole di cartone: …Ma non sciupiamo il talento col bisogno.

L’ultimo bicchiere: Riaccendo la vecchia radio e scrivo lettere, non credo e non valuto di spedirtele.

Forse ci siamo: ci dedicheremo del tempo finalmente per le nostre solitudini.

Adesso posso dirti (Fottiti): Bisogna realizzare l’amarezza per potere poi apprezzare la dolcezza.

Simili e contrari: Fammi vedere che non mi sei accanto, perché sei un po’ più avanti e decori la strada.

Io non mi abbatto perchè non sono un albero: Quanto a te bugiardo adulatore, t’ignoro ma son gentile ed un sorriso non lo nego.

Cornice d’acqua: Tutto deve scorrere, non puoi fermare il vento che soffia.

Unoduetre: I pesci con le bocche aperte, non sanno neanche d’aver fame.

Aquiloni: La verità è una coperta che ti scopre quando cerchi di fuggire dai giudizi.

Succederà: Portai pazienza e quel treno arrivò, biglietto d’andata per dove non so!

Vi piace Cassandra, eh? E adesso forza donne tappetino! Scendete dai trampoli e imparate a correre!

Ah, non vi ho detto qual è la mia preferita? Io adoro “Succederà”! Cassandra e i Baciamolemani fanno tornare sempre il buonumore; figuriamoci se li metti insieme in un brano!

Se volete maltrattarmi o farmi montare un po’ la testa, ricordatevi di lasciare un commento!

Baci!

Egle Taccia

http://credit-n.ru/zaymyi-next.html