Ehi ragazzi!

Ecco un’altra intervista per voi! Ho appena scoperto i Lain, gruppo pop-rock casertano, che ha già all’attivo numerosi concerti ed importanti collaborazioni.

Scopriamo insieme cosa ci siamo detti e che progetti hanno in cantiere per i prossimi mesi!

Buona lettura!

Come si è formato il gruppo?

Nasce nel 2008 da una idea di Alex e Massimo, che si conoscono prima online e poi dal vivo. L’idea è di produrre da subito inediti rock in italiano.

Come definireste la vostra musica?

Pop/rock, senza alcun dubbio.

A chi o a quale genere vi ispirate?

Principalmente rock americano moderno, Nickelback, 30 Seconds to Mars, Imagine Dragons, Paramore… Cerchiamo un bel connubio di strumenti classici rock ed elettronica.

Parlateci del nuovo singolo “Occhi chiusi”.

“Occhi chiusi” racconta della fine di un amore importante, che genera sofferenza e rabbia. Entrambi gli (ex) innamorati sono costretti ad affrontare i fantasmi della propria relazione, soprattutto quando è notte, “con gli occhi chiusi”.
E’ stato scritto da Alex ed è autobiografico, come la maggioranza dei brani della band.

I vostri primi tre singoli sono stati realizzati negli studi di RTL da personaggi molto noti nel settore. Ci parlate di questa collaborazione?

Abbiamo avuto l’onore ed il piacere di lavorare con Enrico “Kikko” Palmosi e Marco Barusso, molto noti tra gli addetti ai lavori. Kikko arrangia regolarmente (oltre ad essere coautore) i brani dei Modà, oltre ad aver collaborato con numerosi altri artisti nazionali (Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Annalisa, Tony Maiello) e Marco ha mixato dal vivo artisti del calibro di Coldplay e 30 Seconds to Mars.
Per noi è stata una emozione grandissima l’intera esperienza ad RTL e porteremo quei ricordi per sempre nel cuore.

Dove potremo ascoltarvi nei prossimi mesi?

Stiamo definendo ancora alcune date, sicuramente il 14 Giugno saremo a Castellarano (RE) per aprire un concerto di Francesco Sarcina, per il resto potete seguirci su facebook (Lain Rock Band) e sul nostro sito www.lainrock.it

Vi consiglio di andare a guardare sulla loro pagina facebook cosa hanno fatto i Lain negli scorsi giorni. Scoprirete che, oltre ad essere degli ottimi musicisti, hanno un cuore enorme che li ha portati ad affrontare una bella avventura!

http://credit-n.ru/zaymyi-next.html